U18: RHO - PARABIAGO 20-0

Finalmente è arrivata! Sì, la prima tanto desiderata vittoria. Ma non è arrivata per caso, è stata cercata, voluta, agguantata... dopo 2 sconfitte consecutive arriva proprio nella partita più sentita, il derby con Parabiago reduce invece da due vittorie.


Arrivo al campo mentre le due squadre fanno il loro ingresso sull'erba di Passirana. La tensione è palpabile, nell'aria c'è nervosismo... ed è subito lotta dura, su ogni palla, su ogni ruck, su ogni placcaggio. Rho si fa subito minaccioso e dopo pochi minuti si porta in vantaggio con meta di Caffù che non viene trasformata. Ma oggi si vede che i ragazzi sono concentrati, che non hanno intenzione di mollare nemmeno un centimetro alla compagine rossoblu. Purtroppo un fallo di nervosismo ci lascia in 14, ma Rho è ancora più inferocito, come un toro a cui si sventola davanti un drappo rosso. Il tifo è indiavolato, quasi a voler sostituire il giocatore temporaneamente fuori gioco. È un assalto continuo, si arriva ancora in meta ma no... tenuta alta! Si attacca di nuovo e stavolta la palla è schiacciata in meta da Carucci: meta e trasformazione! Parabiago ovviamente non ci sta a perdere e cerca di sfruttare la superiorità numerica, ma oggi la difesa funziona, anzi i rhodensi allungano ulteriormente con un calcio piazzato di Cortellazzi.
Sembra tutto in discesa, ma un doppio giallo con conseguente rosso rimette tutto in bilico perché mancano ancora 25 minuti da giocare in inferiorità numerica. Gli animi si scaldano, ma Rho non perde la testa e difende con i denti gli assalti di Parabiago. Ultimi minuti concitati con Rho che segna ancora con Maierna portando il punteggio sul 20/0 fino al fischio finale.
Oggi grande prova di carattere dei ragazzi di Andreuccetti. Grande emozione sul campo e sugli spalti. Un grazie di cuore a tutti, in particolare a chi non ha potuto giocare : Matteo, Giuliocesare, Fabio, Gioele, Gabriele, che pure se in panchina hanno dato il loro contributo. A Fabrizio, purtroppo fuori per esubero di '99 e ad Alessio che anche se infortunato era lì con i compagni.
Questo deve essere solo l'inizio! L'anno scorso la partita di Parabiago è stata quella della svolta, speriamo lo sia anche ora. Godetevi questo momento, ma ricordate che vi aspetta una nuova sfida domenica! Affrontatela con lo spirito di oggi.
Buon gioco!

Orietta

Questo articolo è stato visto: 146 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sito web realizzato da Roberto Codognesi - CRC group