U18: FGTI TICINENSIS VS RHO 10 - 27

All'insolito orario delle 15.30 i resti della nostra U18 ,sempre più falcidiata dagli infortuni, si schierano per il saluto a centro campo. Avversario di turno la franchigia dei Ticinensi: campo in discrete condizioni , clima buono; guardialinee di parte l'ispiratissimo Luca Caffù, impeccabili e prive di qualsiasi sbavatura le sue "alzate d'asta"
Al fischio d'inizio i Cesanopavesi caricati a molla si scagliano contro i biancorossi come delle furie. I nostri tengono ma concedono una punizione dopo solo 3 minuti che gli avversari trasformano ( 3-0 )
I nostri si riorganizzano , cominciano anche loro a tirare schiaffoni e dopo solo 2 giri d'orologio l'ovale giunge nelle mani di Fabio che pur schierato come mediano d'apertura si fa trovare nella zona del campo a lui più congeniale : la fascia, brucia 20 metri di terreno e fa' meta (3-5).
Bene i trequarti e gli avanti? Ci sono anche loro, al 9 minuto si vince una touche ai 10 metri avversari, splendido carretto che permette a Guido di aggiungere 5 punti allo score ( 3-10). Tutto il resto del primo tempo è un equilibrato batti e ribatti che non fa variare il punteggio. Da sottolineare solo il brivido procurato da un infortunio a Matteo che però stoicamente stringe i denti e si fa bastare 2 coccole del dottore e una mezza dozzina di spruzzate d'aria fresca per tornare a giocare. Atleti in capo e tifosi contenti per lui ma anche per la squadra perché in panchina le sedute vuote superano quelle occupate.
L'inizio del secondo tempo vede i Ticinesi di nuovo alla carica, i nostri come al solito difendono bene ma la veemenza degli avversari impedisce qualsiasi iniziativa d'attacco ne scaturisce una fase di confusione in cui si vede tanta foga ma poco gioco .Sostenuta da un tifo caloroso , praticamente il sedicesimo uomo in campo, la nostra U18 si scrolla di dosso l'avversario, conquista una touche imposta un carretto che viene fermato ma Guido al momento giusto lascia il mucchio selvaggio e schiaccia l'ovale in meta (3-17).
I Cesanopavesi non ci stanno e riescono ridurre le distanze con una meta al 18 (10-17) , galvanizzati dal successo esprimono il loro massimo sforzo per ribaltare le sorti dell'incontro ma i nostri subiscono con ordine e a volte riescono a punzecchiare i Cinghiali che al momento del loro momento migliore vengono feriti da una punizione ben piazzata da Ribatti (10-20). I Ticinensis tenacemente attaccano ma i nostri ragazzi tutto cuore e polmoni continuano a macinare metri e a depotenziare qualsiasi iniziativa avversaria.
Si fa i l 30 del secondo tempo e i biancorossi ottengono una punizione in posizione favorevole, centrare i pali è una tentazione incredibile , ormai la partita è agli sgoccioli, il risultato al sicuro , perché non tentare la giocata per la posta piena?
Il Capitano infatti decide di giocare; ne viene fuori un' azione di attacco che si sviluppa in più fasi, la palla passa di mano in mano ,finalmente senza mai cadere in avanti , si conquista metri dopo metri finché Claudio non riesce a posarla in meta!
Altri 7 punti (10-27), gioco partita e incontro l'U18 fa un salto di 5 punti in classifica. Il lavoro di tante settimane comincia a dare i suoi frutti, i ragazzi si tolgono un po' di sassolini dalle scarpe e domenica prossima con il CUS Brescia bisogna togliersi il sassolino più grosso.
Prima di chiudere un pensiero di pronta guarigione al ragazzo della franchigia costretto a uscire per infortunio, bello il gesto dei Rhodensi di rendergli omaggio a fine partita
Buon rugby a tutti

The Doc

1T: 3' cp Ticinensis, 5' m Tagliabue, 9' m Cafù +t

2T: 12' m Cafù, 18' m Ticinensis +t, 28' cp Ribatti, 35' m Flline +t

Trasformazioni: Ribatti (2)

Questo articolo è stato visto: 445 volte

Commenti   

# Reta 2017-07-23 18:50
Keep on writing, great job!

my homepage ... foot pain heel (https://marcenecalvetti.jimdo.com/: https://marcenecalvetti.jimdo.com/)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione

Sito web realizzato da Roberto Codognesi - CRC group