U16: RHO VS BERGAMO 16 - 17

Voglia di vincere: la chiave nel rugby come in ogni altro sport, e sabato i ragazzi della nostra U16 sono finalmente tornati a dimostrare di averne.

Si torna a giocare in casa e davanti al pubblico di Passirana va in scena Rho Bergamo; quasi un match di ritorno già alla quarta giornata, quando è ancora fresca la vittoria di Rho nel turno di Barrage per un punto con un calcio sbagliato nel finale dagli Orobici.

L'inizio è davvero convincente: i punti non si fanno attendere e al terzo, sesto e nono minuto è il piede di De Lucia a regalare su calcio di punizione ai biancorossi il vantaggio. Il ritmo della gara rimane però molto alto; i ragazzi riescono a contenere gli attacchi Bergamaschi e si rendono più volte pericolosi. Il primo tempo prosegue molto equilibrato e bisogna attendere il ventisettesimo per nuovi punti, calcetto di Skulj a scavalcare la linea con il solito De Lucia prima a raccogliere il rimbalzo e a schiacciare in meta e poi a trasformare da posizione defilata. La sbavatura però arriva, proprio allo scoccare del trentesimo gli ospiti si accendono e, complice una disattenzione difensiva, portano il parziale sul 16-7.
Comincia così la ripresa e i Rhodensi, dopo un'ottima prima frazione cominciano a sbagliare qualcosa di troppo. Bergamo, dal canto suo, non stà certo a guardare e al quarto minuto fa di nuovo breccia nella nostra difesa. Si va così sul 16-14, ma il vantaggio resiste solo pochi minuti. Al decimo basta un fallo all'interno dei nostri 22: calcio di punizione e sorpasso: 16-17. Inutili gli sforzi perpetrati fino a fine gara per ribaltare il risultato. La difesa Bergamasca tiene ed il parziale rimarrà tale fino al sessantesimo. A rimarcare il parallelo con la gara del barrage, un calcio di punizione sbagliato da Rho nei minuti finali.

Sconfitta che, nonostante il magro bottino di un punto per il bonus difensivo, lascia l'amaro in bocca per l'intensità e tutto ciò che di buono è stato dimostrato in campo specie nel primo tempo. Prestazione, però, che rimane di buon livello e che certamente aiuta a rialzare la testa dopo due partite giocate ben al di sotto delle possibilità della squadra. La voglia c'è e dopo questo sabato non può che essere cresciuta, ma, come sempre, sarà il campo a parlare. Campo quelo dei Lyons di Settimo contro cui bisognerà dimostrare che il fondo della classifica ci va davvero troppo stretto.

GW

LINK ALLE FOTO

Questo articolo è stato visto: 259 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sito web realizzato da Roberto Codognesi - CRC group