U16: BERGAMO - RHO 14-15

Gara al cardiopalma quella svoltasi questa domenica sul campo di Stezzano che ha visto opporsi la nostra U16 ai pari età orobici e che ha visto i nostri colori ancora vincenti.

Il risultato finale di 14 a 15 lascerebbe presagire una gara molto equilibrata, ma la realtà è che i rhodensi hanno sempre tenuto il pallino del gioco passando più di due terzi dell'incontro nell metà campo avversaria, concedendo però ai bergamaschi di condurre l'incontro per buona parte di esso grazie a errori o alla faziosità nell'eccedere in passaggi poco fruttuosi anzichè avanzare e cercare il punto di incontro dove la nostra squadra è stata a dir poco dominante.

Il primo quarto d'ora vede un Rho arrembante riverso come una valanga verso i pali bergamaschi travolgendo qualsiasi avversario che cercava fare argine. Punti di incontro impeccabili e palloni su palloni riconquistati grazie alla caparbietà dei nostri. Ma ecco che quando tutto lasciava presagire l'imminente meta arriva l'errore, una salita a dir poco imprecisa dei nostri trequarti lascia una autostrada al 10 bregamasco che segna una meta trasformata poi magistralmente da posizione angolatissima. I biancorossi però non demordono e continuano ad comandare, anche se con pochi frutti, il gioco ed ecco che al venticinquesimo Skulj mette tra i pali un calcio di punizione che chiude il primo tempo sul risultato di 7-3.
Inizia la seconda metà di gara e dopo soli 5 minuti Bugli, a seguito di un prolungato martellamento nei 22 Orobici, trova il corridoio giusto e realizza la meritata meta trasformata da Skulj. La partita si incattivisce un pò e diventa fallosa, forse anche a causa della non ancora perfetta condizione fisica, ma Rho continua a cercare il colpo del KO. Ancora però quando sembrava il momento di raccogliere quanto seminato un errore permette a Bergamo di andare in meta e tornare a condurrre la gara. Ma oggi i nostri ragazzi non volevano proprio perdere ed ecco che riprendono a tambureggiare nella metà campo avversaria e dopo 4 minuti Pizzighini schiaccia l'ovale sulla linea di meta. Rho sembra controllare la gara ma proprio allo scadere l'evento che ha fatto venire i capelli bianchi a tanti spettatori: placcaggio alto e punizione da posizione non impossibile per gli avversari. Sembrava ormai che la partita fosse persa, mai dire mai però e per nostra fortuna il calcio va fuori. Presi da un momento di follia i nostri riprendono ad attaccare ma dopo qualche secondo arriva la pedata di Guaita che manda fuori la palla sancendo cosi il risultato finale di 14 -15.

Oggi bisognava vincere e si è vinto con caparbietà ed un pizzico di buona sorte, la gara ha dato agli allenatori tante indicazioni su cui lavorare in vista del prossimo turno di barrage. Ma l'indicazione positiva è che la squadra c'è, è unita ed ha tanta voglia di ben figurare. Avanti così!!!!!

QUI LE FOTO DI ALE

Questo articolo è stato visto: 300 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sito web realizzato da Roberto Codognesi - CRC group