U14: UNA META DA FAVOLA

Giornata uggiosa questa domenica di novembre per le nostre due formazioni. Ancora una volta sul campo di Rho si svolge il doppio incontro RHO neri Amatori Milano1 RHO Rossi Amatori Milano2. 

Dopo il fischio di inizio i Rho neri capiscono che il loro avversario è molto duro. Nel primo tempo i nostri ragazzi tengono testa agli amatori mettendo a segno una metà da favola. Il nostro 10 recupera palla capisce che non c'è spazio, calcia, corre, ricalcia, prende quel pallone che rimbalza sempre male e conquista la linea tanto sospirata. Nonostante questaimpresa di virtù rugbistica il primo tempo si chiude in svantaggio per i nostri. Il secondo tempo riparte con la speranza di una rimonta. Dopo un inizio a grande intensità dove gli scontri a metà campo sono molto duri, i nostri smettono di giocare, non combattono più. Le mete degli amatori si susseguono una dopo l'altra. La speranza di un recupero svanisce. La partita finisce Rho neri19 - Amatori Milano1 44.

Ora è il turno dei rossi che si scontrano con gli Amatori Milano2. Scende in campo una squadra che squadra non è. I ragazzi non si conoscono, non si allenano insieme, non condividono niente se non i cinquanta minuti della partita del week end. E tutto questo si vede. Il gioco non c'è, non c'è quella condivisione della palla ovale che cresce con gli anni, che rende i ragazzi complici del gioco. Alla fine del primo tempo anche i cambi sono confusionari e tanti. La squadra che inizia il secondo tempo è un'altra. I rossi subiscono la preponderanza degli avversari e le mete vengono schiacciate una dopo l'altra. Poco importa il risultato finale di questa partita Rho rossi 17 – Amatori Milano2 51. Poteva finire anche 0 a 1000. Triste è vedere i nostri ragazzi, quelli del Rho, con la rabbia e la delusione scolpita sui loro visi per non essere riusciti a giocare o per non aver potuto giocare. Tutti hanno combattuto e tutti hanno portato negli spogliatoi la loro amarezza espressa ognuno a proprio modo.
A questo punto voglio ringraziare tutti, i ragazzi che tante emozioni mi hanno regalato in questi anni, i genitori che mi hanno sempre sostenuta come scribacchina.
Un augurio fortemente sentito lo mando al nostro 10, Riccardo Cavalieri, per il suo debutto nel mondo della selezione regionale FIR comitato Lombardia.
Sara

LINK ALLE FOTO

Questo articolo è stato visto: 139 volte

Sito web realizzato da Roberto Codognesi - CRC group