U14 RUGBY RHO ASD VS AMATORI TRADATE RUGBY CLUB: VITTORIA A TAVOLINO

Sotto un caldo sole autunnale si gioca la seconda giornata della prima fase a girone unico di questa stagione. Giochiamo in casa, sul nostro campo, conosciuto, amato, sudato. I ragazzi si ritrovano nello spogliatoio dove inizia la preparazione mentale alla partita. Poi, escono sul campo e cominciano a scaldarsi, a prepararsi fisicamente. Vogliono fare bella figura sul suolo casalingo.


Noi tifosi cerchiamo la visuale migliore per sostenere i nostri giocatori e aspettiamo il fischio di inizio. Aspettiamo. Aspettiamo. La partita non incomincia. Gli amatori Tradate non hanno abbastanza giocatori quindi, pur di giocare, prestiamo quattro dei nostri ragazzi alla squadra in modo da bilanciare la partita. Ma ancora aspettiamo. L'arbitro dichiara la vittoria del Rho a tavolino in quanto il mancato numero di giocatori necessari al Tradate da regolamento rende la partita non giocabile.
Si opta quindi per giocare un'amichevole. La partita di girone è ufficialmente vinta a tavolino ma i ragazzi devono comunque giocare e divertirsi.
Finalmente il fischio di inizio. I nostri ragazzi cercano di recuperare quella concentrazione necessaria per affrontare la partita e perduta nell'attesa. Le posizioni in campo sono buone, la palla vive sul campo e passa di mano in mano fino all'ultimo uomo che schiaccia la palla oltre la linea di meta. Il primo tempo vede il Rho prevalere decisamente sul Tradate. Qualcosa cambia quando i nostri prestiti entrano in campo. Pur giocando con la squadra avversaria non fanno sconti ai loro compagni. Entrano decisi, fanno mete. Così il gioco diventa interessante e l'impegno in campo è intenso.
Anche se il Rho ha dominato e vinto giocando, quando escono dal campo i nostri non sono soddisfatti.
Nonostante il regolamento, non importa, abbiamo giocato, qualcuno si è fatto male, altri hanno avuto l'emozione di correre sul nostro campo per la prima volta e ci siamo divertiti.
E' stato un buon allenamento visto che i nuovi innesti comunque non avevano ritmo partita nelle gambe.
Ai ragazzi del Rho e del Tradate va tutto il nostro sostegno e il nostro rispetto. Rispetto che durante la partita è stato tributato dal pubblico mentre, con la palla in mano, correvano verso la faticosa linea di meta.
Chi siamo noi? Rho, Rho, Rho.


Sara

CLICCA QUI PER LE FOTO

Questo articolo è stato visto: 106 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sito web realizzato da Roberto Codognesi - CRC group