U12: TRASFERTA FRANCESE

LINK ALLE FOTO DI MONICA E SARA  E AL VIDEO DI FRANCESCO IN FONDO ALL'ARTICOLO!!

Dopo molte settimane di preparazione finalmente si parte. Già al ritrovo al Molinello i nostri ragazzi sono tutti molto emozionati...ci attende una grande avventura.


Il viaggio, in compagnia della nostra autista Rosa, è molto piacevole, il paesaggio stupendo. I ragazzi cantano e giocano insieme senza essere alienati da telefonini e giochi elettronici.
All'arrivo ognuno trova il suo compagno di stanza e le piccole comitive si dirigono eccitatissime all'inizio della loro avventura. Gli amici francesi ci fanno trovare, a noi adulti, un gradevole aperitivo di benvenuto che noi tutti apprezziamo molto.
La giornata di sabato si apre con l'allenamento dei ragazzi. Ci sono cose nuove da imparare, da provare. In Francia si gioca con la mischia e con la touche senza ascensore....quante cose da conoscere!!!!! Gli allenamenti sono molto entusiasmanti e comincia a salire la voglia di giocare. Nel pomeriggio facciamo una bellissima trasferta ad Aix en Provence per tifare la squadra di casa in un vero stadio del rugby. Lo stadio è pieno, il tifo molto sentito. I francesi sono molto appassionati di rugby e gente di tutte le età gremisce gli spalti. Purtroppo l'Aix en Provence non riesce a vincere la partita, ma per noi l'esperienza è comunque entusiasmante. Il ritorno all'albergo è accompagnato dai canti dei nostri piccoli atleti ancora più carichi nell'aspettativa delle partite di domenica. Finalmente arriva il giorno tanto atteso. Si gioca. Due squadre, due gironi. Tutti in maglia bianca rossa.
Ci raduniamo sotto l'albero più grande, intorno agli allenatori che cominciano a caricare i ragazzi nella modalità partita. Oggi dobbiamo mettere in atto quanto abbiamo imparato sulla touche e sulla mischia, 0ltre quanto imparato da settembre ad oggi. Oggi dobbiamo dimostrare che anche noi piccoli atleti italiani amiamo questo sport e giochiamo con passione e "professionalità". Sarebbe bello portare a casa il risultato.
Ecco il fischio di inizio. Si gioca. La grinta è quella giusta, la voglia di giocare è alle stelle, il tifo è appassionato. Vinciamo, vinciamo bene con la palla che vive come vuole Ferdi. Arriviamo in finale con una squadra francese. La partita è molto intensa. I francesi sono molto fisici. Pareggiamo ma questa volta la solita meta in più ci salva. Il torneo è nostro la coppa del primo posto sarà esposta nella nostra club house. Felici e stanchi saliamo sul pullman che ci riporterà a casa ma con qualcosa in più: un'amicizia più forte, la soddisfazione di aver vinto e una squadra più unita.
Direi che gli obbiettivi prefissati sono stati soddisfatti in pieno: divertimento assoluto e tornare a casa imbattuti.
A dimostrazione di questo riporto i pensieri dei nostri ragazzi in relazione all'esperienza vissuta. Per me è stato bellissimo leggerli e credo sia giusto condividerli con tutti voi, che seguite tutte le domeniche i nostri atleti. Come ultimo pensiero permettetemi di ringraziare i nostri ragazzi per le emozioni che ci fanno vivere e per averci dimostrato di essere già grandi e di sapersi comportare con educazione e sportività in tutte le occasioni. E complimenti anche alla U8 ed alla U10 salite anch'esse sul podio con il terzo e secondo posto.
• E' stato difficile alcune squadre erano veramente forti, ci siamo impegnati. Sono soddisfatto. Mi sono divertito.
• É stato bello in Francia, c'erano bei paesaggi e anche le partite erano belle da giocare con la touche e la mischia
• Questo torneo in Francia mi è piaciuto perché ho potuto giocare in mischia come pilone
• Di questo torneo mi ricorderò delle mie dimenticanze ma soprattutto degli scherzi
• E' stato fico, mi sono divertito sia in camera che in campo
• E' stata un'esperienza fantastica, indimenticabile, lo rifarei altre 100 volte, anche 101
• E' stato emozionante e coinvolgente in questi tre giorni mi sono divertito
• E' stato bellissimo, mi sono divertito veramente tanto e penso che appena si potrà ritornare io ritornerò
• Non avevo mai fatto un'esperienza così bella, mi sono divertito un mondo e ringrazio pienamente i miei allenatori
• Mi sono divertito un mondo e vorrei rifarlo 1000 volte anzi infinito e oltre
• Mi sono divertito un botto, ma la cosa che mi ha fatto godere di più è stato spaccare il c... ai francesi
• Mi sono divertito molto, poi gliel'ho fatta vedere ai francesi e anche alla mia prof che ha detto che perderemo perché i francesi sono forti
• Mi sono divertito un sacco questa esperienza con la squadra, la cosa che mi ha fatto più onore, è quando abbiamo battuto i francesi
• Sarebbe una cosa da rifare è stato divertente mi è piaciuto soprattutto fare il c... ai francesi
• Circa 4 mesi fa si parlava miticamente di questo torneo in Francia; eppure eccoci qua che stiamo tornando in Italia con la vittoria guadagnata, sudata, faticata. Nessuno è riuscito a fermarci neppure i francesi.....bè........dopo tutto CHI SIAMO NOI?
• Quando siamo arrivati ci hanno mandato nelle stanze. Il giorno della partita i francesi erano già lì che si scaldavano, alla prima partita eravamo un po' stanchi, poi ci siamo svegliati. Alla fine abbiamo fatto le valigie e siamo partiti.
• Appena siamo arrivati in hotel ci hanno dato le stanze e io ero con Pablo Vallin e Marco Benvenuti ed il responsabile della stanza ero io. La cosa che mi rimarrà impressa per sempre sarà: 1° le cose che ho fatto con i compagni; 2° le partite e che siamo arrivati primi!
• E' stata una bella esperienza e spero di rifarlo
• E' stato interessante incontrare squadre di un altro stato e di aver fatto vedere chi siamo noi
• Mi è piaciuto molto quest'uscita perché ci ha fatto stare insieme
• Bello
• Per la prima volta ho fatto mischia e touche in partita, che figata!

LINK ALLE FOTO

LINK AL VIDEO

 

U12 2016 2017 Manosque4U12 2016 2017 Manosque3

Questo articolo è stato visto: 231 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sito web realizzato da Roberto Codognesi - CRC group