SENIORES C1: MONZA VS RHO 5-32

LINK ALLE FOTO

Domenica uno tsunami biancorosso si è abbattuto sul Chiolo di Monza teatro dell'ultima di campionato.
Ad affrontarsi due squadre che fanno presagire uno spettacolo pirotecnico: Monza per aver condotto meritatamente in testa il girone, Rho per la striscia positiva che gli ha permesso di raggiungere la salvezza con un turno d'anticipo.


Al fischio d'inizio Rho si avventa subito alla giugulare degli avversari ; una pressione costante spezza sul nascere qualsiasi tipo di reazione da parte dei Brianzoli che capitolano dopo soli 5 minuti. Corale azione dei biancorossi che dopo aver concentrato con più punti di incontro la difesa avversaria aprono la palla che schizza di mano in mano fino a Di Marco che la schiaccia in meta (0-5).
I minuti che i Monzesi passano dietro i pali in attesa della fallita trasformazione di Destro oltre che rifiatare vengono utilizzati per riorganizzarsi e per rendersi conto che non sarà una domenica di normale amministrazione.
Ne viene fuori una partita spettacolare, entrambe le compagini mostrano un gioco brillante, aperto, veloce fra tonanti schianti degli avanti e i sibili dei veloci trequarti. D'ambo le parti bellissime azioni abortiscono per banali errori di handling o per "avanti" solo perché le due squadre esercitano una pressione pazzesca.

 

Progressivamente Monza porta in avanti il suo baricentro e Rho perde metri ma non la concentrazione.
Intorno al 25' i grigio vestiti monzesi esercitano il loro massimo sforzo; alla ricerca del pareggio schiacciano Rho nella sua area. Seguono 10 minuti di epici corpo a corpo , percussioni monzesi sempre ammortizzate , repentine aperture di gioco che vengono vanificate dalla perfetta copertura del campo da parte dei biancorossi. L'elefante monzese le prova tutte ma non si passa:ennesimo punto di incontro e Armadillo si impossessa di una palla vagante gli basta un'occhiata per vedere un corridoio sguarnito sul l'ala e ci indirizza un grubber chirurgico.
Dalla massa umana concentrata nei 20 metri rhodensi sbuca un proiettile bianco rosso (Felline) che raggiunge l'ovale ,lo ghermisce e irraggiungibile lo porta in meta (0-10).
Un Rho da standing ovation non smette di entusiasmare ; Monza si riversa in avanti, caparbio si avvicina ancora una volta alla meta ma per l'ennesima volta la pressione Rhodense induce all'errore il suo ball carrier . Conquistata la palla si apre subito il gioco verso l'ala dove giunge a Tagliabue; il figlio del vento ha una prateria davanti e si invola imprendibile. Destro trasforma e si va a riposo 0-17.

Quante volte le gioie del primo tempo sono state vanificate da disastrose seconde frazioni di gioco? Questa volta non succede, i ragazzi rimangono sul pezzo fino alla fine, Armadillo al 5', Ricco D al 18' e ancora Armadillo al 26' portano a 32 lo score finale dei Rhodensi che agli avversari concedono una sola meta al 16'.

Bellissima vittoria resa ancora più preziosa da un avversario che pur soccombendo ha mostrato un gioco evoluto e ben organizzato
Splendido l'acuto finale della nostra Seniores, ci voleva questo Do di petto dopo tante stonature di inizio stagione ma è lecito pensare , per quello che si è visto oggi in campo, che certamente non sarà un canto del cigno.

Grazie a tutti quelli che hanno permesso un simile spettacolo , al Presidente , allo staff tecnico, agli accompagnatori ma soprattutto grazie ai ragazzi che ci hanno messo muscoli ,polmoni e tanto tanto cuore.
Al prossimo anno e... Buon rugby a tutti

The Doc

Felline, Tagliabue, Armadillo, Ricco D (Angius), Cortellazzi, Destro (Siotto), Ribatti (Faedda), Ricco F (Riva), Mazzullo (Guarinelli), Di Marco, Docinto (Capitaneo), Dassi, Chibelli, Angioni (Stoica), Giannotti

1T: 5' m Di Marco, 34' m Felline, 40' Tagliabue +t

2T: 4' m Armadillo, 15' m Monza, 18' Ricco D, 25' Armadillo

Trasformazioni: Destro (1/6), CP: Destro (0/1)

Questo articolo è stato visto: 205 volte

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sito web realizzato da Roberto Codognesi - CRC group